top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Come integrare le tendenze interior design 2022 nello stile japandi

Aggiornamento: 31 gen 2023

I trend 2022 del settore interior design sono:

  • l'utilizzo di più materiali

  • l'utilizzo di più colori

Come inserire questi trend nello stile japandi?

Per quanto riguarda la tendenza "multimateriali", consideriamo quali sono i materiali tipici dello stile japandi e vediamo che cosa possiamo abbinare per rendere tale stile più trendy e personalizzato.

Se seguite il mio blog e i miei post su Instagram, ormai lo sapete: le caratteristiche dello stile japandi sono semplicità, eleganza e minimalismo estetico. Lo stile minimal, classico e jungle sono già in parte insiti nel japandi.

I materiali tipici sono per lo più quelli autentici: il legno, il vimini, il bambù, il vetro, la ceramica, il lino, il cotone, la lana e la seta.

Ma se vogliano attualizzare e customizzare questo stile dobbiamo contaminarlo ancora di più (ricordo che è già uno stile fusion tra nordico e japan).

Ci viene incontro a questo scopo il kintsugi che nella filosofia giapponese riveste una grossa importanza. Il kintsugi è quell'arte che utilizza la tecnica della saldatura di frammenti di ceramica con una mistura di lacca e oro in polvere o, più raramente, argento.

Come interior designer utilizzo quindi questo concetto per introdurre e contestualizzare materiali che normalmente non fanno parte dello stile japandi.

Via libera quindi anche nello stile japandi al marmo Calacatta, le cui striature ricordano proprio la filosofia kintsugi!

Altri materiali che sicuramente si prestano a richiamare la filosofia kintsugi sono il lino, il microcemento e il gesso. Guardate questi esempi...

Altri accostamenti inediti possono essere cotone e pelle, metallo e ceramica (la pelle e il metallo li ritroviamo maggiormente nello stile industrial), ciniglia e lana (il velluto e la ciniglia sono più tipici dello stile Boho ma possono sostituire la più costosa seta per un effetto luminoso) .

Per quanto riguarda il trend "multicolore", si può giocare sui contrasti (perché non abbinare un verde pastello con un marrone scuro, un verde salvia con l'ocra, un rosa antico con l'antracite?) oppure accentuare la tinta pastello scelta (estremizzando il verde salvia ci avvicineremo allo stile jungle) o, infine utilizzare un solo colore forte, il blu elettrico per esempio, su una palette neutra.

foto Pinterest

Se ti è piaciuto questo articolo metti un like e condividilo con chi pensi possa essere interessato.



32 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

1 comentário


Membro desconhecido
04 de fev. de 2022

BRAVA MLT! apri a mondi nuovi con semplicità e belle intuizioni

Curtir
bottom of page