top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Verde artico

Aggiornamento: 6 gen 2021

Perché ho utilizzato il colore verde artico nel progetto Japandi?

Oltre che essere un colore desaturato, che ben si adatta allo stile nordico e al japandi da me utilizzato, il verde artico ci ricorda di fare attenzione all’ambiente. Conosciamo tutti i cambiamenti climatici in atto e in particolare lo scioglimento dei ghiacciai. Questi cambiamenti climatici hanno assottigliato molto il ghiaccio marino aumentando il numero delle acque di fusione superficiali.

Se una volta il ghiaccio rifletteva la luce solare, creando quindi una barriera, oggi esso funge da superficie assorbente laddove lo spessore è sottile. Riesce così a crescere il fitoplancton che trasforma il colore del ghiaccio da bianco a verde.

E il ciclo dannoso si alimenta da solo: le pozze d'acqua più scure attirano il calore del Sole, i ghiacci sottostanti si assottigliano, i raggi solari riescono quindi a filtrare più in profondità e a favorire la crescita del plancton.

In circa venti anni la fioritura di grandi colonie di fitoplancton sotto il ghiaccio è cresciuta enormemente. Il fenomeno può avere effetti negativi a cascata sulla catena alimentare a partire dagli animali che si nutrono di questi microorganismi marini.

Se l’articolo ti è piaciuto, lo hai trovato utile e ti ha fornito le informazioni che stavi cercando, condividilo e seguimi sInstagram.

4 visualizzazioni0 commenti
bottom of page