top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Il calore cambia noi e la nostra casa

Aggiornamento: 6 gen 2021

Lo sa bene la nostra pelle che il calore ci cambia noi quando, esposti ai raggi ultravioletti, assumiamo una piacevole tintarella grazie ai melanociti che iniziano a produrre più melanina. Lo sa bene il nostro corpo che assume una postura più aperta, rilassata quando incontra un ambiente caloroso, accogliente.

Non è da meno il legno che, esposto ai raggi ultravioletti, si scurisce nel tempo.

Perché allora non accelerare questo processo per far cambiare colore ai nostri mobili volutamente?

E' quello che ha pensato di fare lo studio di design nord coreano di Orijeen che ha creato la collezione di mobili "Color Flow" cangianti. Il cambiamento di colore è determinato dalla direzione della luce e quindi cambia con il punto di osservazione dell'osservatore.

Il look dei mobili è retrò, con forme stondate che accompagnano l'osservatore nel graduale cambiamento di colore, come fanno le le sfumature. Anche in una giornata uggiosa potremo dire di avere così in casa un tratto di arcobaleno!

Il mobile ci parla, cambia con noi e noi con lui. Non è un pezzo statico e si fa notare.

E chissà, magari arriveremo ad avere anche un divano in pelle che cambia colore grazie ai cristalli fotonici immersi in un idrogel della pelle-camaleonte (Emory University di Atlanta) o grazie a frequenza musicali.


23 visualizzazioni0 commenti
bottom of page