top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Come far sì che lo stile Boho Chic sia davvero chic

Aggiornamento: 28 feb 2022

Lo stile boho è particolarmente gradito da chi ama viaggiare e portarsi a casa un pezzo di ogni viaggio.

La parola boho è la crasi delle due parole inglesi bohemien e homeless. Con tale termine si fa riferimento allo stile di vita degli artisti non convenzionali che abitavano la Parigi del XIX secolo. Nell'arredamento tale stile si fa strada negli anni '60 e vuole esprimere un forte sentimento di ribellione, di anticonformismo.

Lo stile boho è fresco, informale, ecclettico, bohèmien ed esotico.

Quali sono gli elementi che lo connotano?

  • colori e materiali caldi, anche sgargianti

  • elementi anticonvenzionali

  • elementi orientali, etnici

E' uno stile che si presta quindi a quanti vogliono far sì che ogni stanza della casa abbia una sua personalità ed evochi il ricordo di cose viste, vissute. Inoltre, è pienamente contemplata la mescolanza di stile di arredo.

Il rischio però è un eccesso di ecclettismo che può sfociare in ruvidezza e disordine negli stili.

Come evitare tutto questo?

Arriviamo allo stile Boho Chic: è uno stile nato dal mondo della moda degli anni '90 e le cui pioniere furono Kate Moss e Sienna Miller con i loro abiti in stile gitano o hippy, le frange, gli stivali da cowboy, i pizzi e gli accessori etnici.

Affinché però lo stile Boho sia anche Chic, può essere utile, secondo me, mantenere fede almeno alla palette di colori scelta. Vi elenco alcuni suggerimenti ed idee fotografiche per far sì che lo stile Boho sia davvero anche chic:

  • colori neutri, bianco, oro per dare un tocco glam (da non confondere con lo stile shabby chic o con il country! Per intenderci, deve essere quasi uno stile nordico esotico)

  • mobili e pezzi di artigianato di qualità, in numero non esagerato (less is more!)

  • materiali quali legno, ceramica, mattone, ferro (ma che sia vibrante e diverso da quello dello stile industrial), rattan, pizzo, lino, cotone

  • tappeti geometrici o animalier

  • piante a foglie larghe (per esempio, filodendro, ficus elastica)

  • illuminazione discreta e soffusa (anche con lanterne esotiche e candele)

  • zone di luce e zone scure

E per chi vuole un po' di colore e più carattere ...

Foto Pinterest


39 visualizzazioni0 commenti
bottom of page