top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Carta da parati: bella dentro e fuori

Aggiornamento: 28 feb 2022

È ritornata di moda la carta da parati e a più di qualcuno quando la sente nominare viene in mente l'effetto "tappezzeria english" o "tappezzeria della nonna". In realtà, si può anche usare una carta da parati dal mood retro' o effetto tappezzeria, purché lo si reinterpreti in chiave moderna.

Le carte da parati di oggi, specie se di qualità, si possono applicare in qualsiasi ambiente: non teme l'umidità essendo impermeabile e lavabile ed è quindi utilizzabile in bagno, perfino sulla parete della doccia, e in cucina.

La sua ritrovata popolarità si deve quindi al fatto che è riuscita a conquistare spazi fino a pochi anni fa inaccessibili, alla capacità di conferire personalità a una stanza o a un vecchio arredo da riportare in vita o ad una porta. Non ultimo, permette di non imbiancare una parete per alcuni anni, risparmiando.

I disegni che vengono proposti spaziano dall'astratto al romantico al geometrico. Ma per chi vuole qualcosa di ultima tendenza di sicuro interesse saranno i motivi floreali e vegetali. Come ho già specificato in un precedente articolo, l’emergenza sanitaria ci ha costretto per lungo tempo a stare in casa e c'è quindi voglia di vivere all’aria aperta o di portare il verde in casa.

Ma le novità maggiori sono due:

💫 spesso trascurata, la "quinta parete" sta rivenendo considerata dagli interior designer rivestendola con carta da parati.

💫 Inoltre, sono state create carte da parati con tessuti in fibra di vetro che possono essere utilizzate addirittura per rivestire la facciata esterna della casa.


Guardate queste immagini e sono certa che verrà voglia anche a voi di utilizzare una carta da parati per il vostro progetto di arredo!




9 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page