top of page
  • Immagine del redattoreMLT

Biophilia e interior design

Aggiornamento: 28 feb 2022

Che cosa si intende per Biophilic Interior Design?

"Bio" significa vita e con il suffisso "-philia" si intendono le attrazioni e le sensazioni positive. Pertanto, la “biofilia” è l’amore per la vita e per ogni organismo vivente. Il primo a usare questa parola fu lo psicologo tedesco Erich Fromm per descrivere l’orientamento psicologico dell’essere umano attratto verso tutto ciò che è vivo o che trasmette vitalità quindi organismi, specie, habitat, processi e oggetti immersi nel loro ambiente naturale. Il Biophilic Design è quindi un modo innovativo di arredare gli edifici portando l'esterno all'interno per accrescere il benessere di chi vive quello spazio.

Il design biofilico si esplica attraverso i seguenti principi chiave:

• presenza dell'ambiente naturale (finestre, piante, sassi, legno ed eventualmente animali domestici)

• importanza della luce solare e dei ritmi circadiani (luce dinamica e diffusa)

• utilizzo di forme che richiamano la natura e di un design che stimoli i sensi

• utilizzo di materiali il più possibile naturali

• importanza dell'aria fresca e della ventilazione

• presenza di acqua e di fuoco

• evidenziazione di alcuni processi che si ritrovano in natura (erosione della roccia nel tempo, crescita delle piante, uso del ritmo e della scala)

• esplicazione della relazione uomo-natura attraverso i concetti di ordine, sicurezza, complessità, curiosità, maestria, controllo, affetto, esplorazione, scoperta e stupore.

Si tratta, quindi, di dare risalto al nostro legame con la natura, che è il risultato di un processo evolutivo di milioni di anni, mentre progettiamo uno spazio abitativo. L’uomo proviene dalla natura ed è al suo interno e in interazione con essa che si è evoluto.

Quali vantaggi porta un design biofilico?

Un design biofilico agisce in maniera positiva operando soprattutto sul sistema limbico

emozionale e non richiedendo necessariamente un coinvolgimento corticale.

Secondo alcuni studi, i principali vantaggi sono: * livelli di stress ridotti * produttività incrementata * riduzione dei giorni di malattia e assenteismo * creazione di luoghi di lavoro più attraenti * riduzione dell'inquinamento, aria più pulita e riduzione dei livelli di rumore * livelli di creatività potenziati.

Parlando di design biofilico e amore per la natura, non può mancare un riferimento al giardino. Laddove vi sia la possibilità di avere o creare un giardino vi è un maggiore effetto rilassante e terapeutico e noi umani, progettandoli, possiamo dar libero sfogo alla nostra creatività. E dove non vi è grande disponibilità di spazi ampi, si può ricorrere alle immagini e ai suoni. Si è visto, infatti, che anche fotografie e video che riproducono la natura e suoni di essa giovano alla nostra salute e alla nostra psiche quasi quanto la natura selvaggia stessa.


Comments


bottom of page